L’ANTICIPO SULLA BUONUSCITA É A RISCHIO

By 27 Agosto 2019 Agosto 30th, 2019 News, TFS
foto di un ufficio Inps

L’Anticipo del TFS è rimandato a fine anno

Il Governo, nel Decretone, prevedeva per tutti i dipendenti pubblici neo-pensionati o prossimi alla pensione di ricevere subito parte della loro buonuscita (fino a 45.000 euro) tramite un anticipo.
Questo anticipo sul TFS potevano ottenerlo tramite un prestito bancario con un tasso intorno al 2,5%.

I tempi previsti normalmente dalla legge, senza l’utilizzo dell’anticipo, per ricevere il proprio Trattamento di Fine Servizio vanno da un minimo di 27 mesi  a un massimo di quasi 5 anni (se i pensionati sono usciti dal mondo del lavoro con l’Opzione Donna o Quota 100).

Il ritardo nella pubblicazione de Decreto attuativo non fa ben sperare, senza questa ufficializzazione non possono essere messe a punto le convenzioni operative con l’Api e con l’INPS.

Considerando che sono 170.000mila i dipendenti pubblici che usciranno dal lavoro nel 2019, ci saranno molti danni a scapito dei nuovi pensionati. Senza il Decreto attuativo, le regole applicate per il pagamento del Trattamento di Fine Servizio sono e rimangono quelle ordinate dalla Legge Fornero.

Ci sono ancora alcuni di step che il Decreto deve superare prima di diventare attuativo, ci vorrà quindi qualche mese di burocrazia per renderlo attivo.
Il problema che si presenta in questo momento è legato l’attuale crisi di Governo, potrebbe non esserci il tempo necessario per arrivare ad utilizzare l’anticipo del TFS.

L’Italia continuerà ad avere l’attuale governo?
Se invece, ci fosse un nuovo esecutivo, appoggerebbe il decreto per l’anticipo del TFS?
In caso di risposta negativa i costi da sostenere sarebbero davvero tanti per il nostro Stato.

LA SOLUZIONE 

Per i dipendenti pubblici esiste una soluzione alternativa alle lunghe attese dell’Inps.

Esiste la possibilità di richiedere fino al 100% della Liquidazione spettante in unica soluzione e in tempi brevissimi.

Invece di attendere la rateizzazione annuale fornita dall’INPS, è possibile avvalersi di banche o società finanziarie, come ad esempio Tifinanzia Agenzia in Attività Finanziaria Srl mandataria di EUROCQS Spa, Gruppo Bancario Mediolanum.

Tifinanzia ti anticipa il 100% del tuo TFS maturato!

  • PER RICHIEDERE UNA CONSULENZA CLICCA QUI >> ANTICIPO TFS <<