LA CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE IN ITALIA

By 25 Novembre 2019 News

Sono stati pubblicati dall’ INPS i dati relativi alla cessione del quinto della pensione in Italia.

Questi dati sono molto interessanti e riflettono la situazione attuale della nostra penisola, ovvero le richieste di finanziamento con cessione del quinto della pensione regione per regione attivi al 30 aprile 2019 e dei piani validati nel 2019.
I finanziamenti in corso al 30 aprile 2019 sono 915.577, mentre quelli accesi da inizio anno ad ora sono 73.722.

Tifinanzia opera in Lombardia, che oltre ad essere la più popolata in Italia e anche la regione dove si effettua il maggior numero di finanziamenti con trattenuta diretta sul cedolino dei pensionati.
Seguono quattro regioni del centro-sud: Campania, Sicilia, Lazio e Puglia.

grafico della cessione del quinto della pensione in Italia

Nelle zone dove sono presenti filiali Tifinanzia è interessante notare come, ad esempio in Toscana e in Piemonte, siano attivi molti prestiti con cessione del quinto della pensione.
Il grafico dimostra come questo tipo di finanziamenti abbia riscontri di interesse e al contempo evidenzi importanti margini di crescita.

La cessione del quinto è un finanziamento rivolto non solo a pensionati, ma anche a dipendenti Pubblici e Statali e dipendenti privati. Permette al cliente di ottenere un prestito grazie ad una trattenuta direttamente in busta paga o sul cedolino della pensione.

Vediamo adesso quali sono i motivi del successo della cessione del quinto:

Facilità di accesso: le banche sono portate ad accettare una richiesta di cessione del quinto più facilmente rispetto ad altri tipi di finanziamento perché corrono un minor rischio: è il datore di lavoro o l’ente pensionistico a fare da garante per il richiedente (e inoltre è sempre richiesta la sottoscrizione di un’assicurazione obbligatoria).

Rapidità di erogazione: i tempi di erogazione della cessione del quinto sono piuttosto rapidi, e vanno in media dalle due alle tre settimane.

Tassi di interesse contenuti e trasparenti: i tassi di interesse sono fissi per tutta la durata del prestito.
I tassi effettivi globali medi vengono periodicamente aggiornati e pubblicati dal MEF e dall’INPS e ciò garantisce una valutazione più consapevole e accurata delle condizioni proposte.

Rata sostenibile: la rata è sempre fissa e non può superare un quinto dello stipendio, ciò garantisce un alto grado di sostenibilità del rimborso.

Limiti di età elevati: è possibile finanziare i pensionati fino ad un massimo di 85 anni e 6 mesi al termine di finanziamento.

Accesso possibile anche per i cattivi pagatori: la cessione del quinto rientra tra i prestiti a cui possono accedere i cattivi pagatori, cioè per coloro che avendo ritardato o saltato il pagamento delle rate di un finanziamento (anche due sole rate del mutuo) o avendo subito il protesto di un debito, sono stati segnalati dalla Centrale dei Rischi o dai SIC (Sistemi di Informazioni Creditizie) gestiti dal CRIF – Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria.

I tassi attualmente sono molto interessanti e danno la possibilità anche a chi, come accennato sopra, ha qualche piccolo disguido di ottenere liquidità. Ottima soluzione come consolidamento debiti.

Tifinanzia opera in tutto il centro-nord Italia e offre ai suoi clienti una consulenza professionale e anche a domicilio.