Skip to main content

Intervista a Alessandro Sartoretto

By 5 Gennaio 2015Dicembre 1st, 2015News
Alessandro Sartoretto

L’inviato Enrico Massolin intervista Alessandro Sartoretto.

Alessandro SartorettoSartoretto, quali sono le richieste di prestito più frequenti?
normalmente le persone che si rivolgono a Ti Finanzia ci richiedono un prestito personale, con rientro tramite bollettini postali o rid bancario; purtroppo però, sempre più spesso l’unico sistema di finanziamento è la cessione del quinto dello stipendio.

Si spieghi meglio, che intende?
Oramai, a causa degli elevati numeri di sinistri,la difficoltà delle famiglie a rientrare dei debiti, le società finanziarie e le banche non erogano più finanziamenti restituibili con bollettini postali, ma al massimo con restituzione tramite Rid bancario. Il problema è che molte persone sono segnalate o hanno un’esposizione debitoria elevata.

E quindi come può fare una persona piena di debiti ad ottenere un finanziamento?
La soluzione ideale oggi, per ottenere un finanziamento è la Cessione del Quinto dello Stipendio.

Che cos’ è la cessione del quinto dello stipendio?
La cessione del Quinto dello Stipendio è un finanziamento riservato a tutti i dipendenti Statali, Pubblici, Privati, o Pensionati, restituibile tramite una trattenuta nella busta paga o nella pensione. Tale trattenuta può essere massima di un quinto dello stipendio o pensione. Il finanziamento può andare da 24 a 120 mesi.

Il tasso è fisso o variabile?
Il tasso è rigorosamente fisso. Il cliente che si rivolge all’ agenzia Ti Finanzia potrà ottenere un prestito con rata costante nel tempo e quindi di grande vantaggio soprattutto nel tempo.

Se una persona è un cattivo pagatore o protestato o peggio, pignorato, può accedervi?
Certo! La cessione del quinto dello stipendio è molto vantaggiosa anche per chi ha avuto dei disguidi finanziari o ritardi nei pagamenti. La garanzia è la busta paga o la pensione.Ovviamente la concessione del prestito da parte dell’istituto erogante avviene dopo un’analisi accurata sul rapporto rata reddito e sulla capacità del richiedente di poter rientrare del debito contratto.
Inoltre oggi tutti gli istituti e quindi anche le Agenzie come Ti Finanzia devono effettuare dei rigorosissimi controlli in materia di antiriciclaggio.

Quindi basta la busta paga?
Nel caso di un dipendente basta la busta paga con assunzione a tempo indeterminato per valutare la fattibilità del prestito, e un certificato di stipendio, compilato dalla propria amministrazione di appartenenza, per l’ istruzione della pratica; in ultimo con la firma dell’ atto di benestare, la banca potrà liquidare il finanziamento.

E le garanzie?
nel caso di dipendenti la garanzia è il posto di lavoro e il Tfr, trattamento di fina rapporto, che nel caso di licenziamento o perdita del lavoro, garantirà tutto o in parte l’ importo del debito.

Ci sono delle polizze assicurative da fare a parte
Le polizze assicurative rischio vita e rischio impiego sono comprese nella rata che il cliente paga mensilmente.

Nel caso di un pensionato?
Possiamo valutare il finanziamento per pensionati Inps o Inpdap. Il procedimento è lo stesso, tramite trattenuta sulla pensione; in questo caso,si valuterà l’ anzianità del cliente e la quota cedibile rilasciata dall’ inps o dall’ inpdap. Possiamo arrivare fino a 85 anni con il rientro delle rate. Ti Finanzia lavora solo con Istituti bancari e finanziari convenzionati con gli enti di previdenza.

Ma è conveniente questo tipo di prestito?
Si! È conveniente perché permette ai dipendenti o ai pensionati di accedere a della liquidità anche in caso di segnalazioni in crif o di altri prestiti in corso. Ultimamente viene molto utilizzata come consolidamento debiti da quelle persone che oggi non riescono ad arrivare alla fine del mese a causa di troppe rate e quindi con la cessione possono chiudere altri finanziamenti e ridurre l’esposizione mensile.
Oggi la cessione del quinto dello stipendio è un prodotto conveniente soprattutto pe ri dipendenti pubblici, statali e pensionati grazie alla convenzione con inps e inpdap.

Ho sentito parlare anche di Delegazione di Pagamento, che cos’ è e come funziona?
La delega di pagamento, è una seconda trattenuta nella busta paga, con le medesime caratteristiche della cessione del quinto. La differenza sostanziale è che è a discrezione dell’ amministrazione di appartenenza del cliente.

Quindi l’ amministrazione decide se farla o no?
Si, l’ amministrazione decide se mettere in quota la rata al cliente, di fatto decide se il cliente potrà accedere a questo ulteriore finanziamento. Nel caso di un dipendente Statale, la banca o la Finanziaria, dovrà avere la convenzione con il Ministero di appartenenza del cliente per effettuare il prestito. In questo caso il tasso d’ interesse applicato da convenzione è molto vantaggioso.

Ti Finanzia collabora con banche o finanziarie che hanno questo tipo di convenzione?
Assolutamente Si! Ti Finanzia può intermediare prestiti con delegazione di pagamento a tutti i dipendenti statali convenzionati. Inoltre Ti Finanzia è Agenzia in Attività Finanziaria di Eurocqs spa che vanta la convenzione con il sindacato di Polizia Siulp, con il sindacato dei professori Gilda e con molte altre sigle. Ti Finanzia agenzia in attività finanziaria, inoltre, ha convenzioni proprie con i seguenti enti: Cral del comune di Firenze, cral Luxottica spa, cral Acqua minerale San Benedetto spa, cral Comune di Treviso,cral Ospedale di San Donà e Portogruaro, sindacato Uil di polizia,Cral comune di Trieste,ecc

Dove operate e dove avete gli uffici?
Ti Finanzia agenzia in attività finanziaria opera in tutto il centro nord Italia, da Roma a Torino..i nostri uffici sono a Milano, Firenze, Treviso, Trieste, poi abbiamo agenti a Mantova, Verona,Pordenone Udine, Bologna e grazie alla Partnership con Eurocqs spa possiamo arrivare in tutta Italia con gli agenti mandatari di Eurocqs.

Quali sono le richieste più frequenti?
Abbiamo richieste di tutti i tipi: c’ è chi vuole un prestito per cambiare l’ auto, per comprare i mobili, per liquidità, per vizio, per ristrutturare o consolidare un debito, per dare una mano ai figli, per sposarsi, per fare una vacanza o semplicemente per avere una somma di denaro da spendere a proprio piacimento.

E gli extracomunitari si possono finanziare?
Certo, il territorio in cui operiamo conta tantissimi lavoratori extracomunitari, e Ti Finanzia ha il prodotto anche per loro, soprattutto se sono in Italia da almeno due anni o se lavorano nella stessa azienda da almeno tre anni.

Bene, come vede lo sviluppo di questo mercato Sartoretto?
E’ un mercato in forte espansione, anche in questi tempi di crisi la richiesta c’è soprattutto per consolidare debiti pregressi;il prodotto è veramente ottimo ed oggi il più sicuro per clienti banche e finanziarie. Ritengo che chi opera bene, nel rispetto delle regole, e con la massima correttezza e trasparenza possa dare un contributo importante alla difficile situazione finanziaria odierna, aiutando chi si trova in difficoltà.

E Ti Finanzia come si pone in questa riforma?
Ti Finanzia è un gruppo straordinario, composto da ragazzi e ragazze giovanissimi, con grande forza di volontà e professionalità. La mission di Ti Finanzia è quella di diventare il punto di riferimento per i clienti che abbiano bisogno di un finanziamento in tutto il centro nord Italia.
In questi anni abbiamo accontentato migliaia di clienti e stretto un rapporto di reciproca fiducia con le amministrazioni e il territorio in cui lavoriamo, cercando di dare prima di tutto delle risposte serie alle richieste che ci vengono fatte e di portare la nostra consulenza (gratuita) ovunque ce ne sia bisogno.

Noi ci mettiamo la faccia, il nostro motto è: “ Ti Finanzia, se ci vedi ci credi!”
Grazie Sartoretto e complimenti per la vostra bellissima realtà.
Grazie a Lei, ma soprattutto grazie a chi ogni giorno ci dà fiducia e si affida a Ti Finanzia.

Se ritieni questo articolo interessante e vuoi saperne di più noi siamo con te!
CHIEDICI UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO ADESSO

CHIEDICI UN PREVENTIVO

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità?
INSERISCI QUI LA TUA MIGLIORE EMAIL