Bonus e agevolazioni: la mappa di tutti gli aiuti per il 2023

Con l’anno nuovo arrivano anche una serie di bonus famiglia 2023 e agevolazioni che possono essere utili ai cittadini durante il 2023. Per aiutarvi a capire quali sono i vari bonus e agevolazioni a disposizione, abbiamo realizzato una mappa riassuntiva che li indica tutti.

Partendo dal Bonus Famiglia 2023, che prevede un sostegno economico sotto forma di assegno per le famiglie con almeno tre figli, esiste anche il Bonus Bambini, che offre un sostegno economico per le spese relativa all’educazione dei bambini fino a 18 anni.

Per quanto riguarda le agevolazioni fiscali, è prevista l’esenzione dalle imposte sugli alimentari, sull’affitto, sull’energia elettrica e sul gas. Il cittadino può beneficiarne solo se ha un reddito inferiore a quello stabilito dalla legge.

C’è poi il Bonus bebè: un assegno mensile concesso alle famiglie con un bambino fino a 3 anni di età e con un reddito ISEE inferiore a 25 mila euro. Infine c’è il Reddito di Cittadinanza, un sussidio economico erogato da stato alle persone in difficoltà economiche e sociali.

Inoltre è prevista anche la possibilità di usufruire del Buono Scuola: si tratta di un contributo statale destinato agli studenti delle scuole superiori per coprire parte delle spese di iscrizione all’anno scolastico successivo.

Bonus famiglia riconfermati nel 2023

Il bonus famiglia è stato recentemente riconfermato per il 2023 e questa notizia è stata accolta con grande entusiasmo dai beneficiari. Il bonus è un sostegno economico che aiuta le famiglie a far fronte alle spese quotidiane. La misura prevede la concessione di un importo compreso tra 80 e 160 euro mensili per ogni figlio a carico del nucleo familiare, fino al compimento del 21esimo anno d’età. Inoltre, c’è l’opportunità di ottenere un assegno aggiuntivo di una tantum per i figli nati o adottati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022.

La riconferma del bonus famiglia 2023 rappresenta un segnale importante da parte del governo, che mira a sostenere le famiglie nell’affrontare le difficoltà economiche causate dalla pandemia. Il sussidio contribuirà in modo significativo alla stabilizzazione della situazione finanziaria di molti nuclei familiari italiani.

Per usufruire del bonus sarà necessario compilare la domanda online sul sito web dell’INPS entro l’inizio di marzo 2023. La domanda dovrà contenere i dati anagrafici della famiglia, nonché l’indicazione degli eventuali redditi percepiti durante l’anno precedente.

È bene ricordare che la misura non è cumulabile con altri assegni sociali previsti dalle normative vigenti, come ad esempio borse di studio, sussidi alimentari e agevolazioni fiscali.

Ricapitolando, il bonus famiglia sarà riconfermato anche nel 2023: si tratta di un segnale importante da parte del governo che mira a dare sollievo alle difficoltà economiche della popolazione italiana. Sarà necessario compilare la domanda online entro l’inizio di marzo per usufruire degli importi previsti; tuttavia, tale misura non potrà essere cumulata con altri sussidi previsti dalle normative vigenti.

prestito firma 1000x500 1

Bonus famiglia 2023: elenco completo delle agevolazioni

Il Bonus Famiglia è una misura introdotta nel 2021 che prevede agevolazioni a sostegno delle famiglie italiane. Nel 2023, l’elenco delle agevolazioni disponibili per i nuclei familiari sarà ancora più ampio e comprenderà diverse tipologie di contributi.

Tra le principali agevolazioni previste dal Bonus Famiglia 2023 ci saranno: l’assegno unico per i figli a carico, il bonus matrimonio, la detrazione fiscale per i figli disabili o a carico, la detrazione IRPEF per i nuclei familiari numerosi e il bonus bebè.

L’assegno unico per i figli a carico prevede un contributo economico mensile fino al compimento della maggiore età del bambino. La detrazione prevista dal bonus matrimonio sarà applicata solo se entrambi i coniugi sono a carico di una sola persona fisica.

Per quanto riguarda la detrazione fiscale per i figli disabili o a carico, questa sarà determinata sulla base dell’ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare e varierà da € 400 a € 1.500 in base all’entità della disabilità.

Per le famiglie numerose con almeno 3 figli minorenni, verrà concessa una detrazione IRPEF pari al 19% sull’importo annuo complessivo delle spese sostenute per l’iscrizione degli stessi all’anno scolastico 2022-2023.

Infine, per quanto riguarda il bonus bebè, verranno erogati contributi fino ad € 2.000 annui per ogni bambino nato o adottato dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2023.

In conclusione, il Bonus Famiglia 2023 offrirà diverse agevolazioni alle famiglie italiane: dall’assegno unico per i figli a carico alla detrazione IRPEF per le famiglie numerose, passando per il bonus matrimonio e il bonus bebè.

L’anno 2023 sarà un anno importante per le famiglie italiane: il governo ha annunciato misure di aiuto al reddito per le famiglie con minori a carico. Il pacchetto di misure comprende sostegni economici a titolo di bonus famiglia, aiuti finanziari per l’educazione dei figli e incentivi fiscali per le spese sanitarie.

Queste misure contribuiranno a mitigare l’impatto economico dovuto alla pandemia e alle difficoltà che la crisi economica ha causato alle famiglie italiane. In particolare, il bonus famiglia prevede un sussidio di importo variabile in base al numero dei figli e al reddito complessivo del nucleo familiare.

L’obiettivo è quello di dare un sollievo finanziario alle famiglie che vivono situazioni di disagio economico, contribuendo così ad alleviare le preoccupazioni legate alla salute, all’istruzione e alle spese domestiche. Si tratta di un segnale di sostegno concreto da parte del governo per aiutare le famiglie ad affrontare la crisi con maggiore serenità e fiducia.

I bonus famiglia 2023 da stato e comuni

Da gennaio entrerà in vigore un nuovo sistema di bonus famiglia 2023, che prevede l’erogazione di contributi a sostegno delle famiglie a basso reddito. Si tratta di una misura permanente, promossa dallo Stato e dai Comuni, che si aggiunge a quelle già esistenti.
I bonus saranno assegnati in base all’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) e serviranno ad incrementare il reddito familiare.

Questa misura potrà essere usufruita da nuclei con almeno due figli minori di 26 anni, residenti in Italia e con un ISEE non superiore a 25mila euro.

Inoltre, i Comuni potranno predisporre altre forme di sostegno alla famiglia, integrando i bonus con altri strumenti. Gli importi erogati varieranno da Comune a Comune in base alle risorse disponibili.
Il sostegno economico rappresenterà un’importante agevolazione per molte famiglie italiane, che potranno risparmiare su spese fondamentali come acquisto di beni alimentari, abbigliamento o libri per i propri figli. Questa iniziativa costituirà un’opportunità importante per le fasce più deboli della popolazione e contribuirà alla riduzione delle disuguaglianze sociali nel nostro Paese.

Bonus famiglia 2023 , tra conferme e novità: l’elenco aggiornato degli aiuti di stato

Il Bonus Famiglia 2023 è un sostegno finanziario che lo Stato Italiano offre ai nuclei familiari con figli a carico. Il Bonus Famiglia 2023 arriva con alcune conferme e delle novità interessanti, definite dal Decreto Rilancio emanato nel 2020.

La principale conferma riguarda i requisiti per poter accedere alla misura: la residenza in Italia, un reddito ISEE fino a € 40.000 e almeno un minore a carico. Inoltre, i nuclei familiari composti da più di 3 figli a carico beneficeranno di un’ulteriore maggiorazione sull’importo del Bonus Famiglia.

Le novità introdotte prevedono l’ampliamento della platea dei beneficiari: oltre alle famiglie con figli a carico, infatti, anche le persone anziane o disabili che hanno un reddito ISEE fino a € 8.000 potranno accedere al Bonus Famiglia.

Inoltre, l’importo del Bonus Famiglia verrà incrementato da € 150 mensili ad € 200 per le famiglie con almeno tre figli a carico e da € 80 a € 100 per quelle con due figli minori. Per le famiglie con reddito ISEE fino a € 8.000, invece, l’importo sarà di € 150 mensili indipendentemente dal numero di figli minori presenti nel nucleo familiare.

Con il Decreto Rilancio sono stati stanziati circa 4 milioni di euro per il Bonus Famiglia 2023 che consentiranno una copertura totale della platea dei beneficiari previsti dalla misura.

Conferme e novità dunque per la misura di sostegno alle famiglie italiane che verrà rinnovata anche nel 2023: tutti i cittadini possono trovare maggior dettaglio sull’elenco aggiornato degli aiuti di Stato direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Ecco un elenco di tutti i Bonus Famiglia 2023 attivati:

LE NOVITÁ

  • CARTA RISPARMIO SPESA
  • REDDITO ALIMENTARE
  • IVA RIDOTTA SU PANNOLINI E ASSORBENTI
  • BONUS BOLLETTE
  • ASSEGNO UNICO MAGGIORATO NEL 2023
  • UN MESE EXTRA DI CONGEDO PARENTALE INDENNIZZATO ALL’80%
  • CARTA CULTURA E MERITO

BONUS FAMIGLIA 2023 RICONFERMATI

  • CARTA ACQUISTI 2023
  • MATERNITÀ, PATERNITÁ E CONGEDO PARENTALE
  • ASSEGNO MATERNITÀ COMUNI
  • ASSEGNO MATERNITÀ DELLO STATO
  • BONUS ASILO NIDO
  • CONGEDO PARENTALE FACOLTATIVO
  • CONGEDO DI PATERNITÁ OBBLIGATORIO
  • CONGEDO MATRIMONIALE
  • ASSEGNO UNICO UNIVERSALE
  • CONFERMATI I FONDI STANZIATI NEL 2022